“Siamo sulla soglia di una rivoluzione tecnologica che cambierà profondamente il nostro modo di vivere, lavorare e relazionarci con gli altri. In quanto a scala, portata e complessità, la trasformazione sarà diversa da qualunque cosa l’umanità abbia mai sperimentato.”

Klaus Schwab
Fondatore e direttore esecutivo
del World Economic Forum

L'avvento dell'I.A.

Il campo dell' intelligenza artificiale (I.A.) cresce a ritmi elevatissimi, alimentato da grossi investimenti di aziende private e di governi. Grazie all'attenzione dei media, anche non di settore, l'importanza di questa tecnologia sta diventando evidente per molti.

Robotica

Gli investimenti nella robotica sono stati, nell’ultimo anno, un trend in costante crescita. Nel 2015, in seguito allo sviluppo del settore dell'I.A., si è verificata un’ondata di investimenti che ha portato quasi a duplicare i fondi.

Global GDP forecast

CIBINSIGHT

L’economia del futuro

Secondo un’analisi condotta da Pwc Research, entro il 2030 il campo dell’I.A. potrebbe contribuire all’economia mondiale per un valore stimato di 15.7 mila miliardi di dollari, più dell’attuale rendimento della Cina e dell’India sommate.

Secondo quest’analisi,entro il 2030 il PIL mondiale crescerebbe fino al 14% come risultato del rapido sviluppo e affermazione dell’I.A. - l’equivalente di ulteriori 15,7 mila miliardi di dollari.

2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 2024 2025 2026 2027 2028 2029 2030 Automazione di processi Volume di affari e attività decisionale Ottimizzazione di tempo e risorse Personalizzazione di beni e servizi

PWC RESEARCH

Previsioni sul PIL globale

Economie che cresceranno grazie agli effetti dell’I.A.

Global GDP forecast
Una rivoluzione della forza lavoro

Questa nuova rivoluzione industriale è di portata globale. Per quanto ogni paese differisca per numero di impiegati, salari medi e contesto geografico, le potenzialità di automazione sono evidenti in ogni paese.

Argentina 34.80% degli stipendi 43.78% dei lavoratori Stati Uniti 36.62% degli stipendi 45.80% dei lavoratori Australia 37.74% degli stipendi 44.39% dei lavoratori Austria 42.88% degli stipendi 41.59% dei lavoratori Brasile 36.91% degli stipendi 49.08% dei lavoratori Canada 39.73% degli stipendi 42.11% dei lavoratori Colombia 40.98% degli stipendi 52.98% dei lavoratori Repubblica Ceca 40.41% degli stipendi 58.72% dei lavoratori Egitto 35.00% degli stipendi 49.95% dei lavoratori Francia 37.08% degli stipendi 40.67% dei lavoratori Germania 42.93% degli stipendi 46.22% dei lavoratori Grecia 39.32% degli stipendi 45.19% dei lavoratori India 41.49% degli stipendi 51.76% dei lavoratori Indonesia 38.84% degli stipendi 51.85% dei lavoratori Italia 43.28% degli stipendi 42.86% dei lavoratori Giappone 47.13% degli stipendi 54.82% dei lavoratori Kenya 37.23% degli stipendi 49.82% dei lavoratori Malesia 39.70% degli stipendi 50.95% dei lavoratori Messico 32.83% degli stipendi 51.05% dei lavoratori Marocco 37.68% degli stipendi 49.56% dei lavoratori Paesi Bassi 38.48% degli stipendi 37.57% dei lavoratori Nigeria 36.97% degli stipendi 45.45% dei lavoratori Oman 37.12% degli stipendi 48.29% dei lavoratori Spagna 40.43% degli stipendi 47.66% dei lavoratori Corea del sud 44.67% degli stipendi 51.73% dei lavoratori Africa del sud 32.49% degli stipendi 44.71% dei lavoratori Singapore 34.45% degli stipendi 50.08% dei lavoratori Arabia Saudita 40.18% degli stipendi 46.28% dei lavoratori Russia 42.27% degli stipendi 49.37% dei lavoratori Qatar 42.14% degli stipendi 42.42% dei lavoratori Polonia 37.34% degli stipendi 50.16% dei lavoratori Filippine 36.56% degli stipendi 47.78% dei lavoratori Svizzera 40.47% degli stipendi 34.21% dei lavoratori Thailandia 40.10% degli stipendi 54.53% dei lavoratori Turchia 40.18% degli stipendi 48.99% dei lavoratori Emirati Arabi 35.51% degli stipendi 46.36% dei lavoratori Regno Unito 34.77% degli stipendi 40.37% dei lavoratori Cina 36.42% degli stipendi 51.20% dei lavoratori


MCKINSEY
L’impatto potenziale sull'economia degli U.S.A.

Il potenziale di automazione è una percentuale che evidenzia quanti impiegati potrebbero essere sostituiti da un robot o da algoritmo di I.A. considerando lo stato attuale delle tecnologie disponibili. Anche se il potenziale di automazione è elevato questo non significa che le persone saranno effettivamente sostituite, infatti solo una piccola parte di tutte le occupazioni, circa il 5%, consistono nel 100% di attività che sono completamente automatizzabili utilizzando le attuali tecnologie.

lavoratori
Stipendi


n ° Lavoratori automatizzabili % Lavoratori automatizzabili per settore Professionale, scientifico e tech Salute Amministrazione Finanza Industria Trasporti Informaz. Altri Servizi Edilizia Manag. Vendita Ingrosso Ristorazione & turismo Vendita al dettaglio Istruzione 735.190 3.017.039 2.392.003 7.169.348 6.959.802 6.599.053 1.896.211 2.797.719 960.557 2.729.929 2.513.529 8.848.407 3.516.791 8.031.182
autom: 285,900 resto: 518,200 resto: 89,900 autom: 197,700 autom: 122,100 resto: 155,100 autom: 150,400 resto: 466,700 autom: 114,800 resto: 202,000 autom: 289,300 resto: 588,700 autom: 47,300 resto: 103,500 autom: 40,300 resto: 97,500 autom: 275,600 resto: 273,700 autom: 65,600 resto: 83,400 autom: 152,900 resto: 368,000 autom: 242,000 resto: 247,200 autom: 125,800 resto: 89,500 autom: 106,200 resto: 177,200 Finanza Industria Professionale, scientifico e tecnologico Ristorazione & turismo Vendita ingrosso Alstri servizi Management Trasporti Informazione Salute Istruzione Vendita al dettaglio Edilizia Amministrazione autom: 285,900 resto: 518,200 resto: 89,900 autom: 197,700 autom: 122,100 resto: 155,100 autom: 150,400 resto: 466,700 autom: 114,800 resto: 202,000 autom: 289,300 resto: 588,700 autom: 47,300 resto: 103,500 autom: 40,300 resto: 97,500 autom: 275,600 resto: 273,700 autom: 65,600 resto: 83,400 autom: 152,900 resto: 368,000 autom: 242,000 resto: 247,200 autom: 125,800 resto: 89,500 autom: 106,200 resto: 177,200 autom: 285,900 resto: 518,200 resto: 89,900 autom: 197,700 autom: 122,100 resto: 155,100 autom: 150,400 resto: 466,700 autom: 114,800 resto: 202,000 autom: 289,300 resto: 588,700 autom: 47,300 resto: 103,500 autom: 40,300 resto: 97,500 autom: 275,600 resto: 273,700 autom: 65,600 resto: 83,400 autom: 152,900 resto: 368,000 autom: 242,000 resto: 247,200 autom: 125,800 resto: 89,500 autom: 106,200 resto: 177,200 autom: 285,900 resto: 518,200 resto: 89,900 autom: 197,700 autom: 122,100 resto: 155,100 autom: 150,400 resto: 466,700 autom: 114,800 resto: 202,000 autom: 289,300 resto: 588,700 autom: 47,300 resto: 103,500 autom: 40,300 resto: 97,500 autom: 275,600 resto: 273,700 autom: 65,600 resto: 83,400 autom: 152,900 resto: 368,000 autom: 242,000 resto: 247,200 autom: 125,800 resto: 89,500 autom: 106,200 resto: 177,200 n ° Stipendi corrispettivi % Stipendi corrispettivi per settore 119.714 M$ 36.656 M$ 41.601 M$ 95.324 M$ 44.881 M$ 39.797 M$ 11.786 M$ 11.786 M$ 28.882 M$ 14.836 M$ 73.505 M$ 53.782 M$ 135.902 M$ 101.653 M$

Si può automatizzare?

Ogni processo produttivo può essere suddiviso in tipologie di mansioni comuni per ogni settore. Questo grafico mostra la distribuzione del totale di ore di lavoro per ogni campo, nelle diverse mansioni. Il colore indica la fattibilità tecnica dell'automazione di quella specifica mansione, infatti non in tutte le tipologie di lavoro le tecnologie attuali hanno lo stesso impatto. Le attività più facilmente automatizzabili comprendono lavori fisici ripetitivi e prevedibili, quelle meno sostituibili sono quella che rivolte alla gestione di persone e relazioni.


Ristorazione, turismo Manufacturing Agricoltura Trasporti Vendita al dettaglio Attività mineraria Altro Edilizia Utilities Vendita all’ingrosso Finanza Arti e spettacolo Mercato immobiliare Amministrazione Salute Informazione Servizi professionali Management Educazione Gestione degli altri Applicazione di competenze Interazione con stakeholder Lavoro fisico non prevedibile Raccolta dati Elaborazione dati Lavoro fisico prevedibile

Cosa ne pensa la gente?

In un recente sondaggio del Pew Research Center molti degli intervistati pensano che nei prossimi 50 anni intelligenza artificiale e robotica sostituiranno molti lavori; ma pochi di questi pensano che il loro lavoro e le loro professioni subiranno l'impatto di queste tecnologie.

1— % adulti che pensano che nei prossimi 50 anni la maggior parte del lavoro sarà svolto da computer e robot
2— % dei lavoratori che pensa che nei prossimi 50 anni il proprio lavoro esisterà ancora
Public Opinion survey 1
L'opinione degli esperti

Nel 2014, il Pew Research Center ha chiesto a un gruppo di 1.896 esperti se pensano che nel prossimo decennio l'applicazione dell'intelligenza artificiale eliminerà più posti di lavoro di quelli creati. La risposta, compresa quella del chief economist di Google e degli informatici del MIT, è chiara: non ne hanno idea.

Public Opinion survey 1

"Il problema non è che l’automazione renderà la gran parte della popolazione disoccupata, ma che i lavori creati dall’I.A. potrebbero arrivare troppo lentamente, pagare troppo poco ed escludere i meno qualificati, che ne hanno più bisogno. Lavoratori a cui mancano abilità od opportunità per trovare velocemente un nuovo dignitoso impiego nato dall’automazione potrebbero trovarsi di fatto esclusi dal mercato del lavoro. Questo ci lascia la preoccupazione che l’unica ragione per cui avremo ancora il nostro lavoro sarà perchè saremo disposti a svolgerlo per un salario minore.”

Jason Furman
Chief economist
di Barack Obama